A Chivasso la sala giochi finanzierà corsi sulla ludopatia


13 settembre 2018 | Attualità
segnaposto

Per l'opposizione è un paradosso ma la giunta Castello  ha reso noto l'accordo:  la sala giochi di Chivasso (TO) finanzierà corsi e iniziative per contrastare il gioco d’azzardo patologico. 

Il patto, valido fino al 31 dicembre, è stato siglato tra l'amministrazione e la società che gestisce la sala gioco della cittadina piemontese. Inoltre la società verserà nelle casse del Comune 3 mila e 500 euro per l’istituzione di azioni di contrasto alla ludopatia e momenti formativi circa i rischi di dipendenza del gioco d'azzardo. All’interno della sala, si spegneranno le Vlt mezz’ora in più rispetto alle tre ore previste dalla legge regionale.

La Redazione: CifoneNeus.it


Condividi

Sostieni ACOGI Onlus

Mondo Acogi

Contatti

ACOGI Onlus
Via Giacomo Matteotti, 95 - 70032 Bitonto (BA)

Tel./Fax: (+39) 080 3741336

Email informazioni: Abilita JavaScript per visualizzare il contenuto protetto.
Email Ufficio Stampa: Abilita JavaScript per visualizzare il contenuto protetto.

Newsletter

Iscriviti alla newsletter per ricevere novità e aggiornamenti da ACOGI.


© 2014 - 2020 ACOGI Onlus | P. Iva 90051490093 - Privacy Policy - Credits