Catania e Pavia: nuovi risultati positivi per GoldBet


27 gennaio 2014 | Attualità
segnaposto

Concessioni "a terra" in discussione: in particolare è il Bando Monti ad essere costantemente nel mirino dei collegi giudicanti. Da qualche mese, in particolare dopo il secondo rimando in Corte di Giustizia Europea da parte dei Consiglio di Stato, i legali dei bookmaker esteri partecipanti o interessati al Bando Monti hanno affilato gli artigli ponendo, in sede difensiva, questioni di legittimità dell'ultima gara che ha assegnato le concessioni per la raccolta fisica di gioco. E qualche pronuncia che ha messo apertamente in discussione l'ultima gara è stata ottenuta negli ultimi giorni proprio dall’austriaca GoldBet.
A Catania è stato disposto infatti l’annullamento di un sequestro preventivo e si attendono inoltre le motivazioni a breve di una serie di sentenze assolutorie  con la formula perché  "il fatto non sussiste" con motivazioni che arriveranno presto e che affronteranno con tutta probabilità la questione relativa all’ultimo bando.
Una pronuncia con elementi di assoluta novità, invece, è stata emessa dal Tribunale di Pavia che ha accolto le tesi difensive dell’avvocato Marco Ripamonti, storico difensore dei centri GoldBet. I giudici hanno affrontato il profilo individuale dei titolari dei centri, non distinguendone la posizione tra chi apre il centro avendo il diniego dell'articolo 88 del Tulps e chi invece apre prima di aver ricevuto la licenza di Pubblica Sicurezza. Secondo il tribunale di Pavia essendo GoldBet stata discriminata nell'ingresso al mercato italiano anche il diniego sarebbe discriminatorio.


Condividi

Sostieni ACOGI Onlus

Mondo Acogi

Contatti

ACOGI Onlus
Via Giacomo Matteotti, 95 - 70032 Bitonto (BA)

Tel./Fax: (+39) 080 3741336

Email informazioni: Abilita JavaScript per visualizzare il contenuto protetto.
Email Ufficio Stampa: Abilita JavaScript per visualizzare il contenuto protetto.

Newsletter

Iscriviti alla newsletter per ricevere novità e aggiornamenti da ACOGI.


© 2014 - 2020 ACOGI Onlus | P. Iva 90051490093 - Privacy Policy - Credits