Dall'IDV un progetto di legge per abolire le videolottery


29 gennaio 2014 | Attualità
segnaposto

Depositato il progetto di Legge da parte dell'Italia dei Valori per la messa al bando totale delle videolottery. Si tratta di una proposta di legge popolare che il segretario nazionale dell'IDV Ignazio Messina ha presentato a Montecitorio. L'iniziativa del partito fondato da Antonio Di Pietro, ha avuto numerosi sostenitori tra i primi cittadini italiani. In Friuli Venezia Giulia ha portato alla raccolta di oltre 1.100 firme, di cui circa 150 nell’Isontino, con il beneplacito del sindaco di Monfalcone. Soddisfazione per Francesca Zennaro, Segretario organizzativo regionale dell’Italia dei Valori. «L’Idv è in prima fila da anni nella lotta al gioco d’azzardo - ha detto la Zennaro - I risultati ottenuti con la raccolta di firme per la proposta di legge di iniziativa popolare per l’abolizione di questa piaga sociale dimostrano il cambiamento di mentalità da parte della società italiana che si sta rendendo conto delle pensanti ricadute sociali ed economiche conseguenti all’aumento delle ludopatie». Il cavallo di battaglia dell'Italia dei Valori sta nell'impossibilità di curare una malattia (la ludopatia), senza estirparne la causa (il gioco).


Condividi

Sostieni ACOGI Onlus

Mondo Acogi

Contatti

ACOGI Onlus
Via Giacomo Matteotti, 95 - 70032 Bitonto (BA)

Tel./Fax: (+39) 080 3741336

Email informazioni: Abilita JavaScript per visualizzare il contenuto protetto.
Email Ufficio Stampa: Abilita JavaScript per visualizzare il contenuto protetto.

Newsletter

Iscriviti alla newsletter per ricevere novità e aggiornamenti da ACOGI.


© 2014 - 2021 ACOGI Onlus | P. Iva 90051490093 - Privacy Policy - Credits