• Home
  • News
  • Attualità
  • Depenalizzazione reati: nessun mutamento in materia di giochi e scommesse

Depenalizzazione reati: nessun mutamento in materia di giochi e scommesse


17 novembre 2015 | Attualità
segnaposto

Il Ministro della Giustizia Andrea Orlando ha annunciato, al termine del Cdm, che per oltre 50mila reati previsti dall'ordinamento sarà previsto il pagamento di una multa. Si eviteranno così i tre gradi di giudizio, il decongestionamento degli uffici e delle Procure e aumenterà il gettito dello Stato.

Nel Decreto Legislativo approvato dal Consiglio dei Ministri sono previste alcune eccezioni per reati non marginali: edilizia e urbanistica; alimenti e bevande; ambiente, territorio e paesaggio; sicurezza pubblica e dei luoghi di lavoro; giochi d'azzardo e scommesse; armi e esplosivi; finanziamento ai partiti; proprietà intellettuale e industriale.


Condividi

Sostieni ACOGI Onlus

Mondo Acogi

Contatti

ACOGI Onlus
Via Giacomo Matteotti, 95 - 70032 Bitonto (BA)

Tel./Fax: (+39) 080 3741336

Email informazioni: Abilita JavaScript per visualizzare il contenuto protetto.
Email Ufficio Stampa: Abilita JavaScript per visualizzare il contenuto protetto.

Newsletter

Iscriviti alla newsletter per ricevere novità e aggiornamenti da ACOGI.


© 2014 - 2020 ACOGI Onlus | P. Iva 90051490093 - Privacy Policy - Credits