Enada 2015: i consigli e le riflessioni di Eduardo Antoja.


7 novembre 2015 | Attualità
segnaposto

In un momento di grande crisi in cui anche all'Enada si annunciano perplessità sulle norme che stanno penalizzando il mercato, il presidente di Euromat, Eduardo Antoja ha dichiarato: " La nostra industria deve affrontare un contesto difficile in termini di tasse e di regolamentazioni, come i governi europei lottano per fare i conti con un mercato in continua evoluzione dei giochi multi-canale. Dobbiamo aiutare le autorità di regolamentazione a stabilire regole semplificate e parità di condizioni per favorire la diffusione del gioco attraverso tutti i canali a vantaggio dei giocatori, dei governi e del nostro settore."

Antoja fotografa e analizza una preoccupante realtà in cui anche la principale manifestazione italiana è alla ricerca di soluzioni attraverso un confronto pubblico sulla necessità reclamata dagli operatori di nuove soluzioni per l' Amusement che reggano il passo all'evoluzione tecnologica.

Mentre le proposte politiche sono orientate su nuove entrate erariali, il mercato italiano torna indietro e distrugge un sistema costruito gradatamente nel corso di anni basato su regole di libertà di stabilimento, concorrenza e qualità dei servizi offerti.

Mentre si discute sul gioco d' azzardo patologico qualcuno suggerisce proibizioni e rivoluzioni ma penalizzare l' impresa non certamente appare la soluzione. Basterebbe applicare le regole in vigore, rendere più efficienti gli uffici per il controllo e la regolamentazione.; per i giochi da intrattenimento snellire i processi di automatizzazione alla distribuzione.

Il messaggio di Antoja rivolto all'intero settore è di approfittare di informatici italiani capaci di offrire giochi di qualità con soluzioni per l' Amusement che garantiscano opportunità di lavoro per tutti attraverso nuovi prodotti, nuove regole di controllo e sicurezza per l' offerta giochi.


Condividi

Sostieni ACOGI Onlus

Mondo Acogi

Contatti

ACOGI Onlus
Via Giacomo Matteotti, 95 - 70032 Bitonto (BA)

Tel./Fax: (+39) 080 3741336

Email informazioni: Abilita JavaScript per visualizzare il contenuto protetto.
Email Ufficio Stampa: Abilita JavaScript per visualizzare il contenuto protetto.

Newsletter

Iscriviti alla newsletter per ricevere novità e aggiornamenti da ACOGI.


© 2014 - 2020 ACOGI Onlus | P. Iva 90051490093 - Privacy Policy - Credits