Gelli (Pd): "Ludopatia: emergenza sociale e sanitaria"


5 settembre 2016 | Attualità
segnaposto

Federico Gelli, responsabile Sanità del Pd, riguardo all'approvazione del pacchetto di misure per contrastare il gioco patologico a Firenze, ha affermato di essere d'accordo sulla presentazione del pacchetto di azioni contro la ludopatia, esposto dal Sindaco Nardella, al fine di porre contrasto ad una dipendenza che sta diventando sempre più un'emergenza sociale e sanitaria.

Gelli, inoltre, sostiene che sia fondamentale per i Comuni "lavorare per stringere le maglie del controllo grazie alla riduzione dell'orario delle aperture di sale giochi e dei centri scommesse, dell'orario di funzionamento delle Vlt presenti nei locali aperti al pubblico e imporre nuovi limiti alle aperture di sale giochi con sanzioni più elevate. Senza tralasciare l'importante lavoro delle associazioni di volontariato che, sempre più numerose, offrono percorsi per aiutare le persone che soffrono di questa nuova dipendenza.

"Detto questo è evidente che è necessario lavorare velocemente a livello nazionale per istituire una nuova legge contro la ludopatia in grado di uniformare i regolamenti di tutti i comuni d'Italia. Soltanto in questo modo si può contrastare questa patologia", ha concluso Federico Gelli.


Condividi

Sostieni ACOGI Onlus

Mondo Acogi

Contatti

ACOGI Onlus
Via Giacomo Matteotti, 95 - 70032 Bitonto (BA)

Tel./Fax: (+39) 080 3741336

Email informazioni: Abilita JavaScript per visualizzare il contenuto protetto.
Email Ufficio Stampa: Abilita JavaScript per visualizzare il contenuto protetto.

Newsletter

Iscriviti alla newsletter per ricevere novità e aggiornamenti da ACOGI.


© 2014 - 2020 ACOGI Onlus | P. Iva 90051490093 - Privacy Policy - Credits