Giochi. A Bergamo un calendario ricco di eventi per sensibilizzare


24 maggio 2016 | Attualità
segnaposto
Bergamo e i Comuni dell'hinterland, si preparano ad una serie di eventi itineranti "no slot". Il tour è promosso all'interno del progetto "La posta in gioco", promosso dall'Ambito 1 su finanziamento regionale; tra i tanti partner, il principale esponente, è Bergamo che in collaborazione con diverse associazioni, tra cui, Diakonia della Caritas diocesana che premierà i locali pubblici che hanno deciso di rinunciare o di non installare le slot machine, insieme al Comune di Bergamo, l'Asl, la Provincia, l'Università e i Comuni di Gorle, Orio al Serio, Ponteranica, Sorisole, Torre Boldone. Si è partiti con lo slotmob alla Foodfactory di Gorle in collaborazione con la cooperativa sociale Alchimia, dove genitori e ragazzi si sono cimentati con i giochi in scatola. Ieri si è tenuta "La bottega di Simona" a Gorle, con merende e giochi in scatola ed in serata presso Villa d'Almè lo spettacolo teatrale "Il Circo delle illusioni", a cura delle compagnie teatrali Pkd e La Pulce, in tema di gioco d'azzardo patologico.
Oggi ancora a Gorle in una panetteria, proiezioni di video e slide nonché una mostra di vignette della Fondazione Exodus dal titolo "Azzardo, non chiamiamolo gioco".

Condividi

Sostieni ACOGI Onlus

Mondo Acogi

Contatti

ACOGI Onlus
Via Giacomo Matteotti, 95 - 70032 Bitonto (BA)

Tel./Fax: (+39) 080 3741336

Email informazioni: Abilita JavaScript per visualizzare il contenuto protetto.
Email Ufficio Stampa: Abilita JavaScript per visualizzare il contenuto protetto.

Newsletter

Iscriviti alla newsletter per ricevere novità e aggiornamenti da ACOGI.


© 2014 - 2020 ACOGI Onlus | P. Iva 90051490093 - Privacy Policy - Credits