Giochi. Bergamo: Conferenza Unificata fissata per il 2 Febbraio


30 gennaio 2017 | Attualità
segnaposto

Giovedì 2 Febbraio è previsto un incontro in Conferenza Unificata in cui verrà illustrata una bozza sulla riforma del gioco d'azzardo, ha annunciato il Sindaco di Bergamo, Giorgio Gori (Pd). La riforma prevede "la totale eliminazione delle attuali macchinette distribuite in tutto il paese che saranno sostituite, solo in parte in un secondo tempo, dagli apparecchi da remoto e ci sarà una drastica riduzione dei punti gioco, che stimiamo possa arrivare a un 50 percento". 

"In provincia di Bergamo - rammenta il Sindaco- ci sono più di sette slot machine per ogni abitante". E' questo il motivo per cui è stata estesa la distanza dai luoghi sensibili ed è stata emessa un'ordinanza che vieta il gioco in tre fasce orarie. L'obiettivo è quello di contrastare il fenomeno del gioco d'azzardo, mettere dei paletti e non cancellare il gioco legale che sicuramente è molto meglio di quello illegale e clandestino.


Condividi

Sostieni ACOGI Onlus

Mondo Acogi

Contatti

ACOGI Onlus
Via Giacomo Matteotti, 95 - 70032 Bitonto (BA)

Tel./Fax: (+39) 080 3741336

Email informazioni: Abilita JavaScript per visualizzare il contenuto protetto.
Email Ufficio Stampa: Abilita JavaScript per visualizzare il contenuto protetto.

Newsletter

Iscriviti alla newsletter per ricevere novità e aggiornamenti da ACOGI.


© 2014 - 2020 ACOGI Onlus | P. Iva 90051490093 - Privacy Policy - Credits