Giochi per tutti: i non vedenti al tavolo verde


4 luglio 2014 | Attualità
segnaposto

La propensione al gioco come strumento di divertimento è insito nella natura umana e nessuna barriera o difficoltà può fermare l’istinto innato a divertirsi giocando.

E’ quello che ha portato all’iniziativa che vede non vedenti contro vedenti al tavolo verde: è la sfida di "PokerEyes2, che approda domani al Casinò Campione d'Italia. L'iniziativa itinerante è nata da un'idea di Isadora Pacelli, autrice e regista televisiva, subito accolta da quattro casinò italiani, e arriverà in tv in ottobre, sul canale Poker Italia 24.

Quella di domani a Campione è la seconda puntata di PokerEyes e ha per protagonisti cinque non vedenti, autonomi al tavolo da gioco grazie alle carte braille e piccole variazioni tali da renderli indipendenti nelle loro mosse. Come negli altri tre casinò italiani, a Campione d'Italia i giovani giocatori non vedenti saranno seguiti dalla telecamera anche nelle giornate di allenamento e simulazione del gioco, oltre che nei trasferimenti sul Ceresio. Sarà Isadora Pacelli a descrivere loro l'ambiente e l'atmosfera della casa da gioco, teatro della loro avventura di fronte a giocatori famosi come Flavio Ferrari Zumbini e professionisti come Massimiliano Greco, tornato in anticipo da Las Vegas per tenere fede all'impegno con PokerEyes.

La partita cominciata a Saint Vincent continuerà poi a Venezia e a Sanremo.

 


Condividi

Sostieni ACOGI Onlus

Mondo Acogi

Contatti

ACOGI Onlus
Via Giacomo Matteotti, 95 - 70032 Bitonto (BA)

Tel./Fax: (+39) 080 3741336

Email informazioni: Abilita JavaScript per visualizzare il contenuto protetto.
Email Ufficio Stampa: Abilita JavaScript per visualizzare il contenuto protetto.

Newsletter

Iscriviti alla newsletter per ricevere novità e aggiornamenti da ACOGI.


© 2014 - 2020 ACOGI Onlus | P. Iva 90051490093 - Privacy Policy - Credits