Il gioco online non crea dipendenza


23 luglio 2015 | Attualità
segnaposto

Vietare il gioco d'azzardo on line non risolve il problema "ludopatia".
Lo confermano recenti studi che hanno invece evidenziato l'importanza delle azioni di prevenzione finalizzate ad una corretta educazione al gioco responsabile.

Contrariamente a quanto sostenuto dai politici e associazioni contrarie al gambling online, Sally Gainsborough, ricercatrice della Southern Cross University in Australia, ritiene che non ci siano prove che confermino che il gioco crea dipendenza. Dopo dieci anni di studio delle abitudini di gioco, la Gainsborough afferma che il gambling online non è la causa del Gap. Tali conclusioni sono in linea con quanto affermato dallo studio dell'Harvard Medical School che ha dimostrato come tra i giocatori online la percentuale di situazioni problematiche sia molto bassa e si aggiri tra l'1-5% dei giocatori coinvolti nello studio. In sintesi, secondo le risultanze di tali ricerche, internet può costituire uno strumento valido ed efficace di moderazione e educazione ad un gioco responsabile.


Condividi

Sostieni ACOGI Onlus

Mondo Acogi

Contatti

ACOGI Onlus
Via Giacomo Matteotti, 95 - 70032 Bitonto (BA)

Tel./Fax: (+39) 080 3741336

Email informazioni: Abilita JavaScript per visualizzare il contenuto protetto.
Email Ufficio Stampa: Abilita JavaScript per visualizzare il contenuto protetto.

Newsletter

Iscriviti alla newsletter per ricevere novità e aggiornamenti da ACOGI.


© 2014 - 2020 ACOGI Onlus | P. Iva 90051490093 - Privacy Policy - Credits