La rovina "da vincita" di un tarantino


1 marzo 2016 | Attualità
segnaposto

Risale al 1981 la vincita al Totocalcio di Martino Scialpi, scommettitore che con un "13" avrebbe cambiato la propria vita e quella della sua famiglia se li avesse riscossi.
Quell'anno, invece, ha segnato l'inizio di un percorso giudiziario che ha travolto, portando alla rovina, la vita dell'abitante "Dei due Mari". La causa di tutto: lo smarrimento della matrice del biglietto da parte del titolare della ricevitoria!
Seguono 35 anni di azioni legali (circa 60 processi) subite dal giocatore tarantino, ma che nel corso dell'anno 2016 probabilmente volgeranno al termine. Il magistrato del Tribunale civile di Roma ha, infatti, invitato il Coni a trovare un accordo conciliativo.


Condividi

Sostieni ACOGI Onlus

Mondo Acogi

Contatti

ACOGI Onlus
Via Giacomo Matteotti, 95 - 70032 Bitonto (BA)

Tel./Fax: (+39) 080 3741336

Email informazioni: Abilita JavaScript per visualizzare il contenuto protetto.
Email Ufficio Stampa: Abilita JavaScript per visualizzare il contenuto protetto.

Newsletter

Iscriviti alla newsletter per ricevere novità e aggiornamenti da ACOGI.


© 2014 - 2021 ACOGI Onlus | P. Iva 90051490093 - Privacy Policy - Credits