• Home
  • News
  • Attualità
  • Milano: donna assolta dal Tribunale dall'accusa di furto perché "Malata di gioco d'azzardo"

Milano: donna assolta dal Tribunale dall'accusa di furto perché "Malata di gioco d'azzardo"


5 dicembre 2016 | Attualità
segnaposto

La Settima sezione penale del Palazzo di giustizia di Milano ha assolto una donna dall'accusa di furto perché ritenuta “ludopatica” e quindi incapace di intendere e di volere.

Per la prima volta in un aula di giustizia si è riconosciuta la fragilità dei soggetti affetti dalla dipendenza del gioco d’azzardo.

Il caso riguarda una donna che oggi ha 44 anni e due figli a cui le è stato diagnosticato, da un medico,  un disturbo patologico; ha avviato un ciclo di terapie e suo marito è stato nominato amministratore di sostegno.

La donna assolta è stata affidata alle cure del Sert e alla lettura della sentenza ha detto: "E’ vero, ho rubato, ma non ero io. Non potevo fermarmi e non sapevo quello che facevo".


Condividi

Sostieni ACOGI Onlus

Mondo Acogi

Contatti

ACOGI Onlus
Via Giacomo Matteotti, 95 - 70032 Bitonto (BA)

Tel./Fax: (+39) 080 3741336

Email informazioni: Abilita JavaScript per visualizzare il contenuto protetto.
Email Ufficio Stampa: Abilita JavaScript per visualizzare il contenuto protetto.

Newsletter

Iscriviti alla newsletter per ricevere novità e aggiornamenti da ACOGI.


© 2014 - 2020 ACOGI Onlus | P. Iva 90051490093 - Privacy Policy - Credits