Mira (Ve). Gioco d'azzardo: "La Legge Regionale non aiuta"


31 gennaio 2017 | Attualità
segnaposto

In provincia di Venezia, a Mira dopo un ricorso presentato da un locale gestito dai Cinesi, la Giunta ha autorizzato il Sindaco a procedere anche per vie legali, dato che aveva precedentemente annunciato "duri controlli" per rispettare a pieno l'ordinanza che limita gli orari di gioco.

La ludopatia rappresenta un grave problema che comporta gravi rischi soprattutto per le fasce più deboli.

La legge sembra stare dalla parte del gioco d'azzardo ed è per questo motivo che il sindaco sottolinea il fatto che  la Legge Regionale non aiuta a impedire del tutto l'apertura di nuove sale gioco.

"Proteggere i cittadini non è solo un nostro diritto ma anche un nostro dovere"- hanno affermato il sindaco Alvise Alvise Maniero e l’assessore al Commercio Nicola Crivellaro.


Condividi

Sostieni ACOGI Onlus

Mondo Acogi

Contatti

ACOGI Onlus
Via Giacomo Matteotti, 95 - 70032 Bitonto (BA)

Tel./Fax: (+39) 080 3741336

Email informazioni: Abilita JavaScript per visualizzare il contenuto protetto.
Email Ufficio Stampa: Abilita JavaScript per visualizzare il contenuto protetto.

Newsletter

Iscriviti alla newsletter per ricevere novità e aggiornamenti da ACOGI.


© 2014 - 2020 ACOGI Onlus | P. Iva 90051490093 - Privacy Policy - Credits