• Home
  • News
  • Attualità
  • Roma: la delibera di Virginia Raggi è un provvedimento discriminatorio

Roma: la delibera di Virginia Raggi è un provvedimento discriminatorio


9 novembre 2016 | Attualità
segnaposto

La Giunta Raggi ha annunciato la delibera di eliminare le slot machine dal centro storico di Roma scatenando numerose reazioni negative da parte dei politici e associazioni.

Secondo Codacons non è la scelta giusta per combattere il fenomeno del gioco d'azzardo, in quanto, il vero problema non è il centro storico ma le periferie.

Porre dei limiti solo in cento crea discriminazioni perché in questo modo si tutela solo la salute dei cittadini ricchi che vivono nel centro della capitale abbandonando quelli che vivono in periferia - ha spiegato il presidente Carlo Rienzi-.

Per combattere la ludopatia i limiti orari dell'apertura delle sale slot devono essere imposti a tutti, altrimenti, i provvedimenti della Raggi rimarranno "spot" senza alcuna utilità.


Condividi

Sostieni ACOGI Onlus

Mondo Acogi

Contatti

ACOGI Onlus
Via Giacomo Matteotti, 95 - 70032 Bitonto (BA)

Tel./Fax: (+39) 080 3741336

Email informazioni: Abilita JavaScript per visualizzare il contenuto protetto.
Email Ufficio Stampa: Abilita JavaScript per visualizzare il contenuto protetto.

Newsletter

Iscriviti alla newsletter per ricevere novità e aggiornamenti da ACOGI.


© 2014 - 2020 ACOGI Onlus | P. Iva 90051490093 - Privacy Policy - Credits