• Home
  • News
  • Attualità
  • Stanley chiede maggiore trasparenza sui provvedimenti di regolarizzazione

Stanley chiede maggiore trasparenza sui provvedimenti di regolarizzazione


29 maggio 2015 | Attualità
segnaposto

La società anglo maltese ha diffidato l'Agenzia delle Dogane e dei Monopoli di Stato e tutte le Questure italiane dei capoluoghi di Regione a non rilasciare la licenza di P.S. ai CTD che hanno aderito alla sanatoria.

Stanley, nell'occasione, chiede inoltre di visionare ed estrarre copia di tutta la documentazione relativa al rilascio dei provvedimenti regolarizzatori dei suddetti centri al fine di valutare gli eventi e le procedure attivate a scapito dei Ctd Stanley ritenuti in posizione egualitaria rispetto ai Ctd condonati. A parere di John Whittaker infatti, sia i ctd Stanley che hanno aderito alla sanatoria sono da ritenersi privi di concessione e penalmente perseguibili ex art. 4 L.  n. 401/89.


Condividi

Sostieni ACOGI Onlus

Mondo Acogi

Contatti

ACOGI Onlus
Via Giacomo Matteotti, 95 - 70032 Bitonto (BA)

Tel./Fax: (+39) 080 3741336

Email informazioni: Abilita JavaScript per visualizzare il contenuto protetto.
Email Ufficio Stampa: Abilita JavaScript per visualizzare il contenuto protetto.

Newsletter

Iscriviti alla newsletter per ricevere novità e aggiornamenti da ACOGI.


© 2014 - 2020 ACOGI Onlus | P. Iva 90051490093 - Privacy Policy - Credits