Tagliati i fondi alla Commissione per il gioco d'azzardo in Belgio


7 luglio 2015 | Attualità
segnaposto

L'attuale presidente della Gambling Commission, Etienne Marique, dichiara che a causa della mancanza di adeguate risorse non riesce a svolgere come vorrebbe il suo lavoro.

Nonostante, nel 2011, il governo belga ha ampliato il mercato del gioco d'azzardo attraverso la regolamentazione di nuove offerte avviata sia per proteggere i giocatori sia per espandere il settore industriale, mancano i mezzi per controllare il mercato. Inoltre, il bilancio della Commissione diminuisce di anno in anno, impedendole di svolgere al meglio il proprio lavoro: i suoi progetti si sarebbero rivelati efficaci se fossero stati messi in pratica.


Condividi

Sostieni ACOGI Onlus

Mondo Acogi

Contatti

ACOGI Onlus
Via Giacomo Matteotti, 95 - 70032 Bitonto (BA)

Tel./Fax: (+39) 080 3741336

Email informazioni: Abilita JavaScript per visualizzare il contenuto protetto.
Email Ufficio Stampa: Abilita JavaScript per visualizzare il contenuto protetto.

Newsletter

Iscriviti alla newsletter per ricevere novità e aggiornamenti da ACOGI.


© 2014 - 2020 ACOGI Onlus | P. Iva 90051490093 - Privacy Policy - Credits