22 Lug 2014 | News

Truffa il poker con un bancomat clonato

Un diciannovenne romeno residente nel bergamasco è stato denunciato per truffa. Il ragazzo è accusato di aver sottratto migliaia di euro dal conto corrente di un ventenne di Pont-Saint-Martin a cui era stato clonato il bancomat per piazzare scommesse su siti di gioco online. Ma non tutto perché il giovane aveva architettato una vera e propria truffa ai danni di un sito di gioco.
E’ stata infatti svolta una perizia tecnico-informatica che ha permesso di scoprire il trucco utilizzato dal romeno per sottrarre i soldi. In sostanza – secondo quanto hanno fatto sapere i carabinieri di Donnas/Pont-Saint-Martin che hanno condotto le indagini – con la carta di credito dell’impiegato valdostano il giovane faceva una puntata perdente (ad esempio a poker) mentre con il proprio account effettuava la puntata vincente (sapendo le carte dell’altro di cui gestiva la puntata).
Questo tipo di truffe informatiche, secondo quanto hanno spiegato ancora i militari, è sempre più frequente e se ne registrano svariati casi in diverse regioni italiane.